Feeds:
Articoli
Commenti

NY – 24 Settembre 2017

rula

Nella foto: la Jebreal (con vestito rosso) assieme al Jet Set di Hollywood.

Rula Jebreal, scrissi un articolo sulla “paladina dell’Islam e del free speech” anni addietro, dopo aver visto i suoi exploit da Michele Santoro, uno dei quali fece saltare dalla sedia persino Marco Travaglio. Ebbene, come saprete, Rula fu introdotta dall’amico Walter Veltroni al regista e pittore americano Julian Schanbel, con cui collaboro’ al film MIRAL e col quale ebbe una relazione dal 2007 al 2011.

Si sposo’ poi nel 2013 con Arthur Altschul Jr., figlio di un partner della GOLDMAN SACHS, (filantropo e collezionista d’arte quest’ultimo) con un cv notevole (chi ha occhi per vedere, veda):

“Mr. Altschul has worked in investment banking, venture capital and as a member of senior management of a publicly traded health care concern. From 1992 to 1996, he worked at SUGEN, Inc., and served as its Senior Director of Corporate Affairs. From 1985 to 1991, Mr. Altschul worked in the equity and fixed income trading departments at Goldman, Sachs & Co. and also worked in the equity research department at Morgan Stanley & Company. He serves as Chairman of the Board of Soliloquy and Medrium, Inc. Mr. Altschul serves as the Chairman of the Board of Overbrook Management Corporation. He has been a Director of General American Investors Company, Inc. since 1995. Mr. Altschul serves as Director of Diversified Natural Products, Inc., Delta Opportunity Fund, Ltd., The Overbrook Foundation and ValiGen N.V. He served as a Director of Medicis Pharmaceutical Corp. from December 1992 to December 2012. Mr. Altschul also serves on the board of directors of the Child Mind Institute. He serves as Member of the New York Council for Humanities. Mr. Altschul holds a B.S. from Columbia University in Computer Science.”

Arthur Altschul Jr., e’ anche membro del consiglio direttivo della Diaz & Altschul Capital Management LLC., una societa’ che investe in ricerca biomedica. e co fondatore della Kolltan Pharmaceuticals di base in Connecticut.

Terminato il matrimonio, Rula conosce e ingaggia una relazione lampo addirittura con l’ex Pick-Floyd Roger Waters, anch’egli strenuo sostenitore della causa palestinese. La relazione pero’ non dura a causa di “incompatibilita’ varie” e sembra anche a causa di incomprensioni fra i membri delle rispettive famiglie.

waters

Finito Santono, sparita Rula dalla tv italiana, la nostra e’ stata spesso ospite dei grandi network americani durante la sua permanenza negli States.

Cambiato paese ma non cervello, ahime’, nel video seguente eccola sbigottire persino Bill Maher e il generale Clark con la sua violenza e intolleranza per le loro opposte opinioni sull’Islam “moderato”:

VIDEOReal Time with Bill Maher: Islam and Free Speech

Durante la presidenza Obama siamo stati bombardati dalla propaganda islamista su tutti i media; solo FOX NEWS e poche altre personalita’ – ma con forbito seguito – facevano la fronda.

Ben Shapiro e’ fra questi. Giovane avvocato conservatore e’ stato uno strenuo difensore della liberta’ di dissentire con i propagandisti dell’Islam e ne ha scritto diffusamente.

Un esempio pratico in questo video: Ben Shapiro wrecks a Linda Sarsour friend and director of CAIR over the term jihad

Nel suo libro: “Primetime Propaganda: The True Hollywood Story of How the Left Took Over Your TV”Shapiro spiega come i media siano strumenti della sinistra nel perpetrare questa ideologia in America.

Rula, come tutti gli “idioti di Lenin”, e’ stata usata dall’establishment di sinistra per diffondere il verbo del profeta negli Stati Uniti.

In breve, ovunque veniva invitata creava caos e le veniva fatto gentilmente notare che liberta’ di parola non vuole dire dover per forza essere d’accordo con chi non la pensa come te, pena tacciarlo di intolleranza, islamofobia, sessismo etc.

No wonder la nostra e’ rientrata in Italia, dove attualmente vive ed e’ ospite (a quanto vedo) nei salotti della sinistra estrema italiana.

Adesso ve la cuccate voi, fino a quando lo vedremo

 

Annunci

VIDEO: Ecco perche’ Trump e’ amato dalla gente

Non vorreste anche voi un Presidente del Consiglio cosi?

Sincero, diretto e onesto?

Video: Discorso del presidente Trump al summit ONU – 2017

Come sempre la stampa internazionale omette i passaggi piu’ importanti dei discorsi di Trump e travisa di proposito per boicottare. Ebbene ve li scrivo qui:

1) La globalizzazione fa male: gli USA promuoveranno l'”obsoleta” idea degli stati nazionali sovrani che garantiscono la rappresentazione democratica contro le sovrastrutture tipo ONU e Unione Europea (“unaccountable international tribunals, multinationals and powerful global burocracies“) che scippano di fatto a cittadini e nazioni la rappresentanza democratica ed economica. Questo vale per TUTTE le nazioni, gli Usa saranno al fianco delle nazioni che vorranno condividere questa visione.

E qui faccio un confronto con la visione eoropeista e globalista di Gentiloni, che intervistato nella piazza sottostante la Freedom Tower ha ribadito che gli europei sono invece favorevoli a un mondo “senza frontiere”, inclusivo e aperto.

Appunto favorevole all’estinzione di Europa ed europei:

Video: Intervista Paolo Gentiloni – UN summit 2017

2) Ogni stato, citati quelli africani e mediorientali in primis, dovrebbero avere a cuore il benessere dei propri cittadini e non metterli in condizione di emigrare in massa altrove mettendo a rischio i sistemi democratico-economici altrui e impoverendo al contempo i paesi da cui scappano;

3) Socialismo e comunismo: il problema di molti paesi del mondo (vedi Venezuela) non e’ che il socialismo non sia stato pienamente implementato, ma piuttosto che sia stato fedelmente implementato (vedi Nord Corea, vedi Cuba, Venezuela e paesi africani) causando museria, disoccupazione e mancanza di liberta’;

4) Corea del Nord, Iran, estremismo islamico e paesi che supportano i terroristi: occorre unirsi per isolare e combattere questi regimi, minaccia per tutti, in particolare per i cittadini di quegli stessi paesi;

Che dire? Trump e’ attualmente l’unico capo di stato che parla dei problemi concreti della classe media e degli effetti devastanti della globalizzazione, eppure non lo si capisce. Meno male che qui lo hanno votato in massa, si vede che gli americani sono assai meno studipi di quel che si pensi………

Non mi soffermo a lungo sul tema gia’ ampiamente dibattutto su blog e mezzi stampa, mi limito a dire: aprite gli occhi, informatevi e NON FATE PASSATE QUESTA LEGGE INFAUSTA e ANTIDEMOCRATICA se tenete al futuro dei vostri figli, dei nostri borghi, delle nostre citta’, della nostra tradizione culturale, culinaria, artistica e religiosa, della nostra civilta’.

 

th-1-1

mark_levin

The Case for a Convention of States: https://www.conventionofstates.com/

Per saperne di piu’ ecco una video intervista al radio host Mark Levin:

Mark Levin and Jim DeMint talk Convention of States on C-SPAN2

Published on Feb 10, 2017
Video Articolo di Riccardo Cascioli ,  La Bussola Quotidiana
download

E’ lecito per un Paese scegliere gli immigrati da accogliere? Sì, lo è. Anche se questa riposta oggi scandalizza il mondo occidentale. Ma lo scandalo nasce da una stortura di giudizio alla base: scegliere, differenziare dunque regolare l’immigrazione non è un atto motivato da razzismo e di odio religioso, al contrario, è una decisione che ha a che fare con il bene comune. Viceversa, accogliere tutti, indistintamente, è un atteggiamento privo di realismo che porta a risultati dannosi per chi accoglie e per chi è accolto. A dirlo è il Catechismo della Chiesa Cattolica: “Le nazioni più ricche sono tenute ad accogliere, nella misura del possibile, lo straniero. (…) Le autorità politiche, in vista del bene comune, di cui sono responsabili, possono subordinare l’esercizio del diritto di immigrazione a diverse condizioni…”. Perciò, attenzione a non confondere il cristianesimo, con l’ideologia dell’accoglienza a tutti i costi che finisce per far più vittime che superstiti.

VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=MiEZBmvSSss

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: